Un convegno sul Testo Unico della Sicurezza

DiInfo

Un convegno sul Testo Unico della Sicurezza

Si discuterà di come il DL 81/08 abbia modificato la sorveglianza sanitaria 

Confartigianato Cuneo e Med.Art. Servizi anche quest’anno organizzano un convegno con l’intenzione di proseguire il percorso di formazione ed informazione a beneficio delle aziende artigiane, dei medici competenti e dei tecnici del settore.

L’incontro si terrà martedì 20 novembre, alle ore 17.00, presso la sala polifunzionale “Brut e Bon” del Foro Boario di Fossano (via Foro Boario, 21).

Interverranno in veste di relatori: Dr. Santo Eugenio Delfino, Direttore dell’INPS di Cuneo; Dr. Aldo Pensa, Direttore dell’INAIL di Cuneo; Dr. Santo Alfonzo, direttore dello SPRESAL provinciale; Dr. Enrico Pira, ordinario di Medicina del Lavoro presso la Facoltà di Medicina e Chirurgia di Torino; Dr. Alessandro Rapa, responsabile della S.S. Medico Competente di Mondovì-Ceva ASL CN1, in qualità di rappresentante dei medici competenti.

Durante il convegno, intitolato “2008-2012 analisi, criticità e previsioni del Decreto Legislativo 81/08”, si discuterà di come il decreto abbia modificato la sorveglianza sanitaria e di quale impatto abbia avuto sulle aziende artigiane, in particolare riguardo ad alcuni argomenti come quelli riguardanti i controlli alcolimetrici e tossicologici.

Si analizzerà anche la ricaduta del Testo Unico in materia di infortuni e malattie professionali per capire se l’incidenza è stata positiva e se ci sono stati dei cambiamenti.

Durante il simposio è inoltre prevista la partecipazione di alcuni imprenditori artigiani che porteranno la loro esperienza, offrendo spunti di dialogo e di riflessione.

L’intenzione è quella di presentare casi concreti e di capire la percezione delle aziende riguardo la normativa. Il Decreto tutt’ora è in fase di definizione e le modifiche che a fine anno imporranno l’obbligatorietà della redazione del documento di valutazione dei rischi sarà certamente un punto di discussione.

Il convegno inoltre prevedrà, per coloro che ne faranno richiesta, il rilascio di due crediti formativi a supporto dell’Accordo, entrato in vigore a gennaio 2012, sulla formazione inerente i datori di lavoro che ricoprono il ruolo di Responsabile del Servizio di Protezione e Prevenzione (RSPP). L’Accordo, attuativo del D.Lgs.81/08 e obbligatorio a livello nazionale, impone un aggiornamento formativo dei datori di lavoro che ricoprono il ruolo di RSPP; partecipando al convegno si otterranno dei crediti che potranno essere scalati dal monte ore previsto in base al rischio aziendale.

«Crediamo fortemente – commenta Vincenzo Amerio, presidente Med.Art. – nel ruolo della formazione e dell’informazione allo scopo di migliorare le conoscenze e le competenze delle imprese e degli operatori interessati. Scopo del convegno sarà dunque quello di sostenere lo sviluppo produttivo ed economico delle imprese e del territorio, nel rispetto delle norme esistenti, introducendo inoltre la possibilità di condividere le proprie esperienze e, perché no, evidenziare potenziali criticità in modo da permettere eventuali segnalazioni ai decisori politici».

«Invitiamo a partecipare – conclude Domenico Massimino, presidente provinciale di Confartigianto Cuneo – tutte le aziende artigiane, a prescindere dal tipo di attività svolta, poiché verrà offerta alla platea l’opportunità di chiarire gli aspetti più annosi del decreto, di confrontarsi con altri imprenditori e di rivolgere quesiti ad autorevoli specialisti del settore su problematiche specifiche».

Info sull'autore

Info administrator